Rubriche

C’erano una volta le Tonnare.

Basta recarsi anche solo una volta in Sicilia, per percepire che in quest’isola le origini della pesca sono antichissime.

In particolare, dopo la caduta dell’Impero Romano (476 D.C.), nella provincia di Trapani gli arabi hanno dato vita a una struttura da pesca divenuta famosa in tutto il mondo: la Tonnara.

Sono stati loro, infatti, a realizzare l’installazione delle reti fisse in mare, collocandole in modo che il tonno venisse guidato attraverso varie camere fino a quella finale.

Forse non ci crederai, ma questo sistema è quello che viene utilizzato ancora oggi dalle maestranze locali!

Tonno dei Paesi tuoi!

In Sicilia vale un detto: del tonno non si butta via niente!

Considerato quanto è pregiato, soprattutto il tonno rosso, per ottenere il meglio da questo pesce bisogna assolutamente conoscere tutti i suoi tagli e sapere come trattarli. Ecco perché è importante scegliere realtà specializzate nella pesca e lavorazione manuale.

Hai mai sentito parlare della Bottarga?

Si tratta di un alimento dal colore intenso e dal sapore molto forte, anche denominato “caviale del Mediterraneo”, ricavato dell’essiccazione e dalla salatura di uova di muggine o tonno secondo procedimenti specifici e tradizionali.

La bottarga è stata per secoli un alimento molto costoso, considerata un dono pregiato e una merce di scambio molto importante. Fino agli anni Settanta è rimasta un alimento d’élite, riservato agli addetti ai lavori delle tonnare e ai benestanti.

Per gustarla al meglio va consumata rigorosamente a crudo, condita con olio e servita con crostini di pane, oppure può essere grattugiata direttamente sulle pietanze.

Ti abbiamo incuriosito?

Dai un’occhiata ai prodotti Mare Vero e porta un po’ della Sicilia più autentica nella tua cucina!